Equitalia novità - Loretta Giro

Tel. 0345/23673
Consulente del lavoro
Iscritta all'Ordine dei Consulenti de Lavoro di Bergamo al n. 529
Vai ai contenuti

Equitalia novità

Archivio

Dal 1^ Giugno 2016, le Imprese individuali ed i Professionisti iscritti in Albi ed Elenchi, riceveranno la notifica degli atti di riscossione di Equitalia  attraverso l’indirizzo di posta elettronica certificata risultante dall’indice nazionale INI-PEC “Indice nazionale indirizzi posta elettronica certificata”.

INI-PEC, sito del Ministero dello Sviluppo Economico,  mette a disposizione degli utenti, gli indirizzi dei Professionisti e delle Imprese presenti sul territorio italiano.

L’indice viene puntualmente aggiornato con i dati provenienti dal Registro Imprese e dagli Ordini e dai Collegi di appartenenza, nelle modalità stabilite dalla legge,

Con la notifica a mezzo Pec, l’Agente della riscossione,  da attuazione a quanto previsto dall’Art. 14 del D.Lgs n. 159 del 24/09/2015, in materia costi amministrativi, semplificazione e tempestività nella consegna degli atti, assolvendo così all’obbligo previsto dalla Legge in materia di notifiche.

Dal prossimo 1^ Giugno, i  Contribuenti che si doteranno (per scelta o per obbligo) della PEC, potranno tempestivamente ricevere sulla propria casella mail le comunicazionidi Equitalia senza essere costretti, in caso di assenza dal proprio domicilio, a doversi recare a ritirare gli atti presso gli Uffici postali o comunali.

In caso di indirizzo PEC non valido o casella inattiva oppure satura, la notifica non potrà aver seguito ed in questo caso, l’atto da notificare sarà inviato telematicamente alla CCIAA competente per territorio. Il deposito telematico sarà disponibile sempre online in un’apposita sezione del sito Internet. Il contribuente verrà informato del deposito telematico tramite raccomandata A/R.

Attenzione e precisione nella comunicazione della PEC ed il periodico svuotamento della casella di posta,  eviteranno al Contribuente noie e perdite di tempo.”
Torna ai contenuti